FANDOM


Il passato dei Terrestri Modifica

I Terrestri sono gli abitanti della Terra. Sono una razza tecnologicamente avanzata, ma la loro enorme sospettosità sulle altre razze, compresi i loro cugini smarriti, gli Argon, li hanno resi estremamente protettivi riguardo i loro confini e i loro territori.

Per difendere la Terra dalle razze aliene hanno spostato il loro unico portale di salto in una posizione remota con un'alta presenza militare che fa da cuscinetto tra il Sistema Solare e il Commonwealth.

I Terrestri hanno costruito solo 2 portali di salto, tutti gli altri sono stati costruiti da una misteriosa e antica razza conosciuta con il nome di 'Antichi'.

Nell'anno 2066 (Data Terrestre) i Terrestri diedero il via al progetto di terraformazione di altri pianeti inviando navi Terraformer nello spazio profondo.

Queste navi vennero fatte seguire da altre dotate di sistemi per l'auto-produzione di navi. Qualche anno più tardi si decise di interrompere il progetto ma per cause ignote fu impossibile annullare il processo di terraformazione poiché le navi Terraformer erano divenute senzienti e presero il nome di Xenon.

Diversi anni dopo gli Xenon attaccarono la Terra cercando di distruggere i propri creatori. Questa battaglia viene ricordata come "L'invasione Xenon". Con una coraggiosa manovra il comandante Nathan R. Gunne si fece seguire dagli Xenon attraverso un portale di salto fino a un settore ora come Trionfo di Brennan, facendo poi saltare il portale di ritorno alla Terra. L'eroe non avrebbe mai più rivisto il suo pianeta natale.

I Terrestri nell'Universo di X Modifica

Nei quasi 760 anni dopo L'invasione Xenon si sa poco di cosa sia successo. Quel poco che si sa arriva tutto da piccole indiscrezioni lasciate trapelare da Kyle Brennan dopo il suo arrivo nell'Universo di X. A causa della loro chiusura, i Terrestri non hanno mai fatto sapere a nessuno cosa sia successo in quegli anni, la cosa evidente è che hanno compiuto un gigantesco salto avanti con la tecnologia. Attualmente, sono la razza tecnologicamente più avanzata dell' universo.

Nell'anno 2938 Julian Brennan e suo padre Kyle riescono a ricollegare un portale, rubato dal padre ai Paranid, con i resti disattivati del portale della Terra. La flotta ATF principale, stanziata in difesa del pianeta azzurro, invase il settore Cimitero degli Eretici, e dopo aver scacciato i Kha'ak, lo rivendicò nel nome della Terra.

Vissuti da sempre in un universo che consideravano privo di vita aliena, i Terrestri svilupparono un forte senso xenofobo e una innata paura in tutto ciò che era alieno. Questo terrore si rivelò fondato quando gli xenon diedero inizio alla serie di attacchi al sistema solare, ma allo stesso tempo gelò per due anni le relazioni tra loro e le razze della Comunità dei Pianeti.

Nel 2938, finalmente, i Terrestri presero contatto con gli Argon e con il resto delle razze, che chiamarono Commonwealth, e iniziarono a stringere relazioni commerciali basilari. Attualmente rimangono, comunque, molto restii al commercio di merci più complesse di acqua, cibo o minerali.

L'USC e il Torus Terrestre Modifica

Se consideriamo l'ATF come la forza di prevenzione, l'USC è la flotta di protezione. Costantemente in collaborazione, con l'ATF, l'USC ha accesso alle medesime tecnologie ma non alle navi di proprietà dell'ATF. Più vicina ai civili, l'USC ha il compito di proteggere il Sistema Solare da attacchi interni, insurrezioni e minacce aliene.

Oltre a gestire e rifornire le numerose basi logistiche presenti da Venere alla Nube di Oort, l'USC gestisce anche il Torus Terrestre: l'imponente anello di difesa costruito attorno alla Terra per fornire una solida difesa contro la minaccia Terraformer.

Informazioni sulle navi Modifica

Le navi Terrestri, appartenenti alle flotte USC, sono le migliori e più eleganti navi dell'universo. Superate unicamente dalle navi ATF, anche le navi dell'USC sono progettate per essere resistenti, efficaci, potenti e abbastanza veloci da proteggere con efficacia il Sistema Solare.

In seguito all'attacco alla Terra del 2145 i Terrestri furono costretti a ricostruire la loro civiltà e le loro flotte. Terrorizzati da un possibile secondo attacco, i Terrestri hanno imparato a costruire e migliorare le loro navi prendendo spunto dai vecchi modelli che combatterono sotto il comandando di Nathan R. Gunne e tentando di risolvere tutti i problemi di questi antichi vascelli.

Nuove scoperte nella tecnologia delle armi, come la gestione di singolarità quantistiche e dell'antimateria, portarono allo sviluppo di un esigua quantità di armamenti, ma efficaci per il loro scopo: difendersi dai Terraformer. Questo odio misto a terrore per la più grande minaccia che ha investito il Sistema Solare, ha spinto i Terrestri verso lo sviluppo di armamenti in grado di neutralizzare efficacemente le apparecchiature elettriche in modo da distruggere i Terraformer con poca difficoltà. Con grande fortuna per l'USC e l'ATF, queste armi sono dannatamente efficaci contro qualsiasi nave dell'universo.

Informazioni sull'economia Modifica

L'economia dell'USC altro non è che un enorme laboratorio militare. Tutti i prodotti e i beni consumati sono dei prodotti marchiati dall'USC e approvati dall'ATF. Ogni pilota nel Sistema Solare fa parte di quell'esercito di difesa che è l'USC e come soldato consuma unicamente prodotti di origine militare. Nelle mense e nei risotranti delle stazioni Terrestri vengono serviti cibi pronti, acqua prodotta dagli asteroidi, torte energetiche, speciali razioni da combattimento e deliziosi Muffin.

L'apparato produttivo degli armamenti che andranno a rifornire le flotte USC e ATF è qualcosa di incredibile. La produzione avviene sia su pianeti che nello spazio, e vengono utilizzati enormi navi da trasporto per trasferire la produzione planetaria nello spazio. L'utilizzo di macchinari controllati a distanza da ingegneri qualificati permette all'USC un elevato tasso di produzione. Le stazioni militari sono spesso lontane dal traffico normale e solamente dei convogli autorizzati hanno il permesso di attraccarvi. Non si sono mai rilevati nè incidenti nè furti in questo perfetto sistema di produzione.

Alcuni economisti affermano che l'economia del Sistema Solare è a rischio collasso da un momento all'altro. Sebbene il Governo Terrestre smentisca categoricamente queste affermazioni, spiegando da quanto tempo ormai l'economia funzioni in questo modo, l'enorme distanza da percorrere e la bassa velocità delle navi da trasporto spesso causano ritardi e blocchi di produzione su numerose stazioni.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.